Utilizzando questo sito web, acconsentiall'utilizzo di cookie OK Maggiori info

Home

img-20200619-wa0005

Attività psicomotorie da fare a casa per bambini nello spettro dell’autismo ai tempi del Coronavirus

Download (PDF, 881KB)

Come gestire la didattica a distanza per i nostri bambini e i nostri ragazzi

Download (PDF, 1.05MB)

Autismo e comunicazione a casa

Download (PDF, 780KB)

Cosa fare con bambini e adolescenti con bisogno di supporto intensivo

Download (PDF, 656KB)

Idee per attività domestiche con i più piccoli

Download (PDF, 499KB)

Attività con i fratelli

Download (PDF, 1.32MB)

Cosa Fare con i bambini tra i 4 e 7 anni circa durante l’emergenza Coronavirus

Download (PDF, 656KB)

 

Roma, 11 Marzo 2020
Presentazione del

Progetto di supporto giornaliero a distanza per le famiglie di bambini e ragazzi nello Spettro dell’Autismo per la gestione quotidiana ai tempi del coronavirus

CulturAutismo si propone di mettere a disposizione di singole famiglie con uno o due figli nello spettro dell’autismo, alcuni professionisti che possano parlare quotidianamente, brevemente, con uno o entrambi i genitori, per sopperire, per quanto possibile, alla sospensione dell’intervento scolastico e specialistico rivolto ai bambini.

Tale supporto verrà fornito attraverso un contatto con videochiamata WhatsApp fra un supervisore e una famiglia, con la partecipazione dell’operatore del bambino, o anche dal solo operatore, ed eventualmente dell’insegnante.
La chiamata durerà un quarto d’ora e si svolgerà secondo una modalità codificata. Un ulteriore quarto d’ora verrà utilizzato dai professionisti per osservare il materiale video inviato dalla famiglia, rispondere a quesiti scritti, sempre posti tramite WhatsApp, e tenere nota della chiamata.
Gli appuntamenti sono giornalieri e avvengono ad un orario specifico, concordato.

Il servizio è gratuito per la famiglia, che dovrebbe impegnarsi almeno per i primi sette giorni a ricevere la chiamata all’orario convenuto. CulturAutismo metterà a disposizione di ognuno dei professionisti presenti alla chiamata (supervisore e operatore) un rimborso simbolico delle spese sostenute, di 5 euro a chiamata, fino ad esaurimento fondi, più un compenso per il coordinamento operativo, di euro 500, per una cifra totale di euro 3.500 (tremilacinquecento), per un totale di minimo 300 e massimo 600 contatti.

La tempistica del progetto è la seguente:
• adesione dei professionisti – giorno mercoledì 11 marzo 2020
• consultazione e proposta alle famiglie interessate – giorno giovedì 12 marzo 2020
• coordinamento, planning e “formazione” a distanza dei professionisti aderenti – giorno venerdì 13 marzo
• avvio telefonate – da sabato 14 a lunedì 16 marzo
• fase sperimentale e monitoraggio – da lunedì 16 a venerdì 20 marzo
• breefing virtuale con i professionisti aderenti – sabato 21 marzo
• modifica e/o prosecuzione progetto – dal 21 all’esaurimento dei fondi

la Direzione del progetto è della Presidente, Flavia Caretto, che curerà anche la fase organizzativa e renderà omogenee le procedure per i professionisti, mentre la dr.ssa Noemi Sinibaldi si occuperà del coordinamento operativo.
Il Consiglio Direttivo di CulturAutismo